c. reger       

Obiettivo inquieto, che spazia dalla grafica ( nella sezione Alia – Visions compaiono 
alcune copertine realizzate per la rivista LN – Libri Nuovi ), all’incisione classica 
(sue le acqueforti e acquetinte presenti nella sezione
Alia – Gravures ), fino alla 
letteratura (
Il Farmacista di Ampurdan – romanzo [1998]; La congettura Goldbach 
- racconti [2000] ; Tram di Suez [2001] ).

Cerca di rallentare il tempo inchiodando le lancette dell’orologio a muro, 
le tiene ferme con la scrittura, la grafica, la fotografia. 
Di tutti i suoi sforzi, è ormai accertato che il tempo se ne infischia.

Inquieto anche tecnicamente, fotografa sia con la reflex (una gloriosa Nikon FM
totalmente manuale), che con la Nikon digitale (prima una piccola 880, ora la 5000).
A volte usa la 5000 come un ingranditore, per digitalizzare i negativi delle pellicole B/N.

       frase chiave:      " La realtà` si vede meglio ad occhi chiusi."
   
                                                                     Paul Klee

 

 

       

 

 

 

           

viaggiatore accanito, anche quando e` fermo. Fotografa i posti che vede,
cercando di mettere a fuoco quelli che non vede. Un sistema di focalizzazione
che ha finito col produrre due libri di poesie: Soluzione d’Ammonio [1999]
e l'ultimo  A cera persa [2001].

A tutt’oggi rifiuta l’avvento della tecnica digitale, ostinandosi ad inseguire i
volti che lo ossessionano con una reflex Canon EOS 300, uno zoom 75/300
e pellicole dalla sensibilità` simile alla sua (ma ai 3200 ASA per adesso
nè lui nè la sua Canon sono ancora arrivati.)

      frase chiave:      " Noi perdiamo i nostri sogni, e quando li ritroviamo
   
                               non sappiamo piu` decifrarli."
   
                                                                 Peter Weir
– The last wave.

rocciatore appassionato di volo, di fotografia e di treni. Per un po’ li ha anche
guidati (i treni). Ha smesso quando si e` reso conto che anche portandoli alla
massima velocita`, non sarebbero mai decollati. Cosi`, per continuare la sua
personale battaglia contro la forza di gravita`, si e` dato al paracadutismo.

Fotografa con una Sony digitale P 50 da 2,2 Megapixel, equipaggiata con uno
Zoom ottico 3x e una lente addizionale da 35mm.

       frase chiave:         " L’aria e` un punto di appoggio solido."
                                                                    Jules Verne
- Robur il Conquistatore

s. grande

       w. bert